Siti
Navigare Facile

Caratteristiche Del Microprocessore

Informazioni Sulle Componenti

Tra gli anni '80 e gli anni '90 presero piede i microprocessori RISC con alte prestazioni anche se vennero usati su altri sistemi operativi superiori, a loro volta all'interno del sistema Unix e delle macchine embedded.

Diffusi oramai da molti anni, oggi vengono usati anche dalla Intel e sono utilizzati con uno strato di emulazione che serve a programmare un codice il X86 ,che appartiene al CISC.

Questi microprocessori apparvero per la prima volta nei supercomputer degli anni '60, ma i primi risultati effettuati  per apportare dei miglioramenti a questi processori, si videro solo vent'anni più tardi.

Il primo microprocessore progettato e venduto in commercio fu l'R2000, un sistema a 32 bit mentre l'R3000, il successore migliorò notevolmente e l'R400, fu il primo modello a 64 bit.

Sul piano della concorrenza i "rivali" del RISC furono: l'IBM POWER e il Sun SPARC, lo scontro tra i microprocessori ha eliminato tutte le famiglie che avevano iniziato a produrre questo tipo di processore. Solamente il Power PC e lo SPARC ha resistito nei sistemi di calcolo per i server e i computer.

I sistemi MIPS all'inizio del 2000 vennero utilizzati dalla Silicon Graphics, in seguito vennero impiegati anche sulle applicazioni embedded tranne per alcune società come la ARM.

All'inizio i processori ARM furono ideati per l'utilizzo nei personal computer, ma in poco tempo l'azienda si accorse dell' alta richiesta dei processori che impiegavano basso consumo per l'utilizzo dell'embedded e così si invertì il campo con varianti dei processori ARM.

Ad oggi i dispositivi embedded sono dominati dai processori MIPS, ARM e POWER PC mentre nel sistema a 64 bit, i processori SPARC, MIPS, AMD64, Power e Itanium sono quelli più usati.